Avvisi

attività cabina villa tasca

Oltre 400 punti luce riaccesi dalla zona di via Dante e di corso Camillo Finocchiaro Aprile a quella di via Palmerino, di via Autonomia Siciliana, di via degli Emiri e in ultimo di via Roccazzo. Sono le riparazioni di guasti individuati nelle ultime settimane in alcune cabine di pubblica illuminazione della città: cabina “Marmi”, “Villa Tasca”, “Fiera 1”, “Zisa” e “Passo di Rigano”. Nel corso di questa settimana le attività hanno riguardato anche cabina “Cep” dove è stato effettuato a più riprese il monitoraggio del funzionamento dei circuiti alimentati e, in particolare, di quelli della zona compresa fra via Cruillas, via Trabucco e via Mendelssohn in seguito al verificarsi di fenomeni di malfunzionamento degli impianti. È stata tempestivamente individuata e ripristinata un’anomalia in un dispositivo e adesso è in via di definizione la riparazione di uno dei circuiti che alimenta i punti luce della zona Cruillas-Trabucco.  Altri interventi di riparazione sono in corso nelle vie Bonanno, Partanna Mondello, Tommaso Natale, nella zona di Borgo Vecchio-via Principe di Scordia e in via San Ciro. Operatori al lavoro anche per il ripristino di singoli punti luce e di armature nelle vie Pecoraino, Pecori Giraldi, Thaon de Revel, Oreto, Carlotti, Gorgone.

Altre attività in corso sono quelle di manutenzione “preventiva e predittiva” che AMG Energia assicura in modo continuo sugli impianti di illuminazione, e in particolare sulle cabine, durante tutto l’anno. Un vero e proprio check-up completo, che viene programmato ed eseguito con cadenza periodica e in modo costante, per controllare lo stato di “salute” delle cabine, infrastrutture di proprietà del Comune e di cui AMG Energia cura la manutenzione sulla base di un Contratto di servizio. Attività di verifica, misure strumentali, valutazioni dei parametri di funzionamento, controlli dello stato dei dispositivi e valutazioni delle parti soggette ad usura: sono solo alcuni degli interventi eseguiti nell’ambito di queste diagnosi, che consentono, con un buon margine, di individuare per tempo anomalie e di mettere in atto i necessari interventi per prevenire guasti spesso di grave entità.

“É un’attività importante in cui l’azienda crede, che si rivela fondamentale soprattutto in quelle situazioni note di infrastrutture che presentano già criticità e fragilità dovute alla vetustà e ai fisiologici fenomeni di obsolescenza perché permette di tenerne sotto controllo le condizioni – sottolinea il presidente di AMG Energia Spa, Mario Butera – In generale, ci consente di avere una mappa continuamente aggiornata degli impianti con l’obiettivo del loro mantenimento in funzione”. Queste attività si sono appena concluse nelle cabine “Tommaso Natale” e “Villa Tasca” e dalla prossima settimana verranno avviate nelle cabine “Santa Maria di Gesù” e “Sperone 1”.

Palermo, 10 settembre 2021

comunicato stampaRimane spento, dopo un incendio appiccato a cassonetti e rifiuti, l’impianto di pubblica illuminazione di via Cartagine, nel quartiere Passo di Rigano. Le fiamme divampate martedì sera in prossimità di alcuni cassonetti hanno danneggiato alcuni dispositivi degli impianti di illuminazione della zona compresa fra via Castellana, via Zaire, via Leonardo da Vinci e hanno reso necessario un massiccio intervento, iniziato nella serata di martedì, da parte degli operatori di AMG Energia. In un primo momento, infatti, era stato necessario disattivare per i danni causati dalle fiamme entrambi i circuiti che alimentano gli impianti di illuminazione della zona.

L’intervento completato oggi ha permesso di circoscrivere il problema con la disattivazione della porzione di impianto e dei dispositivi distrutti dall’incendio, che riguarda, in particolare, via Cartagine dove rimangono spenti 19 punti luce ed i primi pali di via Zaire ad angolo con via Cartagine.    

Palermo 11 agosto 2021

lampioneÈ tornata pienamente in funzione la cabina di pubblica illuminazione "Pagliarelli", che a fine luglio era stata disattivata dopo un incendio. Gli operatori di AMG Energia hanno completato i lavori di ripristino del quadro generale di comando che era stato danneggiato dalle fiamme. Nella struttura era stato già eseguito in modo tempestivo un intervento tampone, che aveva consentito l’immediata riaccensione di un circuito e, quindi, il funzionamento degli impianti di illuminazione a punti luce alternati. Anche l’altro circuito è tornato attivo, consentendo il pieno ripristino dell’illuminazione nella zona compresa fra le vie Altofonte, Basile, Olio di Lino, Sambucia, Giovanni Villani e piazza Pagliarelli per un totale di 151 punti luce. Un’attività ad ampio raggio è in corso, inoltre, nel quartiere Borgo Nuovo. È stata eseguita la riparazione di un guasto nella zona compresa fra via Caltagirone/Castellana/Modica/ S. Isidoro, un altro guasto è stato riparato nella zona di via Acireale e i lavori proseguono con la verifica a tappeto dei punti luce, con contestuale riaccensione o programmazione di interventi specifici, nelle seguenti strade: via Acireale, viale Mauro de Mauro, piazza Santa Cristina, via Alia, via Erice, via Augusta, via Bagheria, via Assoro, via Centuripe. Complessivamente ad oggi sono stati riaccesi 54 punti luce. Le attività andranno avanti in altre viabilità del quartiere. Lavori per il ripristino degli impianti di illuminazione anche allo Sperone, nella zona compresa fra via Di Vittorio, via XXVII Maggio e via Laudicina, e nel quartiere Oreto: qui le attività si sono concluse nella zona di viale Regione Siciliana-via San Ciro (riaccesi 80 punti luce) e sono ancora in corso nella zona compresa fra via Bergamo e via Rocco Jemma per il ripristino di 80 punti luce. È stato completato ed è in funzione, infine, l’impianto antintrusione della cabina di pubblica illuminazione "Borgo Ulivia", che si aggiunge a quelli già attivi nelle cabine "Sperone 1", "Sperone 2" e "Cep". Nelle scorse settimane, la struttura era stata oggetto di un tentativo di effrazione. “I nostri operatori, durante le verifiche effettuate costantemente sugli impianti di illuminazione, hanno trovato l’accesso alla cabina forzato – spiega il presidente di AMG Energia, Mario Butera – Molto probabilmente è stato tentato un furto di rame che, fortunatamente, non è riuscito. La cabina e gli impianti non hanno subito danni, ma è stata comunque presentata denuncia alle autorità di pubblica sicurezza, oltre a ricorrere all’installazione del sistema antintrusione”. Palermo 10 agosto 2021

avvisoSi comunica che sino a martedì 10 agosto 2021 è possibile presentare la propria candidatura, attraverso il sito della società interinale GI Group, alle offerte di somministrazione lavoro a tempo determinato relative a dieci unità con contratto corrispondente al livello L2 del CCNL Gas-Acqua.

Le offerte sono relative alle seguenti figure:

addetto/a lavorazioni in rete (saldatore) – 1 unità

manutentore impianti di illuminazione viaria – 4 unità

addetto/a tecnico su impianti di distribuzione gas metano – 5 unità

E’ possibile acquisire tutte le informazioni necessarie e presentare la propria candidatura attraverso il seguente link https://www.gigroup.it/offerte-lavoro/?pr=PA&regurl=palermo

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.