Avvisi

Un palo a sbraccio ruotato ed un nuovo semaforo per disciplinare il traffico all’incrocio fra via Crispi e via Emerico Amari. L’intervento, avviato venerdì, è stato completato stamattina dagli operatori di AMG Energia contestualmente allo spostamento del cantiere per la realizzazione dell’anello ferroviario. La nuova delimitazione dell’area interessata dai lavori, prima a ridosso di via Emerico Amari, adesso al centro della carreggiata di via Crispi, ha reso necessario l’intervento di Amg per il ribaltamento del semaforo che è rimasto costantemente in funzione.

I lavori sono stati ultimati in tempi rapidissimi, in collaborazione con l’impresa che sta realizzando l’anello ferroviario. Venerdì è stato ruotato di novanta gradi il palo a sbraccio su cui sono collocate due lanterne (una sospesa): gli impianti, prima perpendicolari a via Amari, adesso sono visibili da via Crispi. Stamattina è stato completato l’intervento con la collocazione, la realizzazione dei collegamenti e l’attivazione di una nuova palina semaforica a ridosso del cantiere, in sostituzione del semaforo rimasto all’interno della recinzione e momentaneamente disattivato. “L’intervento è stato predisposto e avviato immediatamente, non appena siamo stati avvertiti dall’impresa della necessità di effettuare lo spostamento - sottolinea il presidente di AMG Energia, Mario Butera - L’installazione della nuova lanterna, sulla recinzione del cantiere, rende meglio percepibile il semaforo che disciplina il traffico veicolare e garantisce maggiore sicurezza all’attraversamento pedonale, gestito dall’impianto presente nel palo a sbraccio”. Questa configurazione degli impianti semaforici verrà mantenuta sino a diverse esigenze relative ai lavori in corso nel cantiere dell’anello ferroviario.     

Palermo, 21 ottobre 2020

AMG Energia al lavoro per la ricollocazione di cinquantacinque pali che erano stati rimossi perché non più stabili e sicuri. La società ha avviato un nuovo intervento di manutenzione straordinaria, autorizzato e finanziato dall’assessorato alla Rigenerazione urbana del Comune di Palermo. Si tratta di un intervento ad ampio raggio, che abbraccia varie zone della città, da quella di corso Calatafimi alla zona di via Noce, da via del Granatiere a via dell’Orsa Minore: già collocati i primi sostegni in via Lenin Mancuso e in via Pier Luigi Deodato.

Nell’ambito delle verifiche costanti assicurate dagli operatori di AMG Energia sugli impianti di pubblica illuminazione, un’attività importante è quella di controllo delle condizioni dei sostegni e della loro stabilità. I pali dismessi, infatti, erano potenzialmente pericolosi per la presenza di fenomeni di corrosione. “Nel momento in cui i sostegni non presentano più i requisiti necessari di sicurezza e stabilità vengono immediatamente rimossi a tutela della pubblica incolumità – spiega il presidente di AMG Energia, Mario Butera -. I sostegni che vengono ricollocati sono, invece, rigenerati: sottoposti ad un accurato e minuzioso trattamento di revisione, con l’eliminazione della corrosione e l’utilizzo di una nuova guaina, che li rende sicuri e consente una riduzione di costi”.

I cinquantacinque pali da ricollocare sono stati individuati, sulla base di priorità, dall’Ufficio Infrastrutture e Servizi a rete e sono distribuiti in varie zone della città. Ecco le strade interessate: via Lenin Mancuso (9 pali), via Aurelio Zancla (4 pali), corso Calatafimi (6 pali), via Carlo Amore (1 palo), via del Granatiere (2 pali), via della Conciliazione (3 pali), via Domenico Russo (3 pali), via Gaetano La Loggia (7 pali), via Giacomo Serpotta (2 pali), via Intorcetta (1 palo), via Noce (1 palo), via dell’Orsa Minore (5 pali), via dell’Orsa Maggiore (1 palo), via Pier Luigi Deodato (2 pali), via Pietro D’Asaro (1 palo), via Pindemonte (2 pali), via Placido Rizzotto (2 pali), via Serradifalco (1 palo), via Altofonte (1 palo), via Termini Imerese ( 1 palo).

Gli operatori della società partecipata del Comune sono contestualmente impegnati, oltre che nella lavorazione dei pali da ricondizionare per la successiva installazione, nelle attività di preparazione dei blocchi di fondazione ed eliminazione dei monconi, se ancora presenti, e nella preparazione e cablaggio delle armature.

Palermo, 20 ottobre 2020

Tre importanti interventi su cabine di pubblica illuminazione in tre zone diverse della città. Un intervento tempestivo ha consentito di mantenere in funzione un’intera cabina di pubblica illuminazione (cabina “Torrelunga”) e gli impianti collegati nella zona di corso dei Mille-piazza Torrelunga. Altre due attività sono state completate sulle cabine “Cep” e “Mater Dei”, con la riparazione di dispositivi che hanno consentito la riaccensione di circa 160 punti luce nella zona di Cruillas e in quella di Mondello. Operatori di AMG Energia al lavoro anche a Tommaso Natale e a Mondello per la riparazione di guasti causati dalle piogge dei giorni scorsi.

Cabine di pubblica illuminazione

Evitato lo spegnimento della cabina di pubblica illuminazione “Torrelunga” e garantito il funzionamento degli impianti a punti luce alternati nella zona compresa fra corso dei Mille, piazza Torrelunga e via Cirincione. L’intervento di riparazione tempestivo ha consentito di evitare che un guasto grave provocasse il totale spegnimento della cabina: si è guastato l’interruttore generale che attiva i dispositivi della cabina e, a regime, circa 300 punti luce. Gli operatori di AMG Energia hanno riscontrato il problema durante le attività di verifica degli impianti di illuminazione, nell’ambito del servizio diurno, e sono intervenuti immediatamente per la riparazione. “Il costante monitoraggio degli impianti ha permesso di intercettare il guasto con tempestività, prima dell’accensione serale della cabina – dice il presidente di AMG Energia, Mario Butera – evitando, quindi, un disservizio che avrebbe lasciato una vasta zona della città senza luce. La cabina e gli impianti sono tra i più datati della città, essendo stati realizzati ormai più di quaranta anni fa con un tasso di guasti che fisiologicamente tende a crescere e componenti e pezzi di ricambio difficili da reperire perché spesso fuori produzione”.  L’intervento portato a termine ha consentito di mantenere attiva la cabina ma ha comunque evidenziato un grave disservizio su uno dei circuiti alimentati, che per tale ragione, non avendo più i requisiti per funzionare in sicurezza, è stato disattivato: per ripristinarlo è necessario un intervento di natura straordinaria di cui si sta dando comunicazione al Comune di Palermo. Rimangono pertanto a punti luce alternati gli impianti di corso dei Mille (tratto da piazza Torrelunga a via Amedeo d’Aosta), di via Ferrari Orsi (tratto da corso dei Mille a via Galvani e a via Funaioli) di via Padre Puglisi, di via Portella della Ginestra, di via Cirincione e delle strade limitrofe.

Altri due interventi di manutenzione ordinaria sono stati ultimati nelle cabine “Cep” “Mater Dei”: riaccesi circa 160 punti luce nella zona di via Cruillas-via Trabucco ed in quella di Mondello, compresa fra viale Italia e via Mater Dei. Sono stati riparati due dispositivi (i regolatori elettronici) fondamentali per il corretto funzionamento delle cabine di pubblica illuminazione, in quanto sono i sistemi di protezione e comando dei circuiti. Si tratta di interventi complessi sui quali il personale aziendale ha acquisito una specifica competenza.

Le altre riparazioni

Operatori di AMG Energia impegnati anche nella riparazione di disservizi causati dal maltempo su impianti di illuminazione più datati e più soggetti a guasti. Un intervento complesso è stato ultimato a Tommaso Natale: torna in funzione il circuito che alimenta gli impianti di illuminazione della zona compresa fra via Partanna Mondello e via Costantino in seguito alla riparazione di un guasto grave a carico dell’interruttore che ne comanda l’accensione. Attività di manutenzione ordinaria completate anche a Mondello, nella zona compresa fra viale Galatea-Palinuro-Cavarretta e nella zona Margherita di Savoia-Lauria. Complessivamente, tra Tommaso Natale e Mondello, sono stati riaccesi circa 200 punti luce. Un guasto di bassa tensione, infine, è stato riparato tra via Alloro e via Schiavuzzo: tornano in funzione una decina di punti luce.

Palermo, 16 ottobre 2020

avviso

Per sopravvenute esigenze e per consentire lo svolgimento di attività di sanificazione, il numero verde 800661199, per le segnalazioni di pubblica illuminazione e del servizio energia, rimarrà inattivo a partire dalle ore 20.00 di oggi, martedì 13 ottobre, e sino alle ore 14.00 di mercoledì 14 ottobre. Al termine delle attività, il numero verde tornerà regolarmente in funzione.

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.