Avvisi

avvisoSi comunica che sino a martedì 10 agosto 2021 è possibile presentare la propria candidatura, attraverso il sito della società interinale GI Group, alle offerte di somministrazione lavoro a tempo determinato relative a dieci unità con contratto corrispondente al livello L2 del CCNL Gas-Acqua.

Le offerte sono relative alle seguenti figure:

addetto/a lavorazioni in rete (saldatore) – 1 unità

manutentore impianti di illuminazione viaria – 4 unità

addetto/a tecnico su impianti di distribuzione gas metano – 5 unità

E’ possibile acquisire tutte le informazioni necessarie e presentare la propria candidatura attraverso il seguente link https://www.gigroup.it/offerte-lavoro/?pr=PA&regurl=palermo

240impianti riaccesiDa stamattina gli operatori di AMG Energia sono al lavoro per rimettere in funzione la cabina di pubblica illuminazione “Pagliarelli” disattivata, nel tardo pomeriggio di ieri, a causa di un incendio. Per questo motivo ieri sera (giovedì 22 luglio) sono rimasti spenti i due circuiti alimentati dalla cabina e gli impianti di illuminazione delle vie Altofonte, Basile, Olio di Lino, Sambucia, Giovanni Villani, di fondo Lupo, piazza Pagliarelli e cortile Pagliarelli per un totale di 151 punti luce.

A scoprire il guasto e ad effettuare un tempestivo intervento di disattivazione sono stati ieri gli operatori della società, durante le normali attività di verifica. L’incendio si è sviluppato nel vano degli automatismi che comandano l’interruttore di media tensione della cabina e ha determinato il guasto che ha impedito il normale funzionamento degli impianti. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco.

Gli operatori di AMG Energia da stamattina sono al lavoro: l’obiettivo è quello di riattivare, già da stasera, uno dei due circuiti alimentati dalla cabina in modo da riaccendere gli impianti di illuminazione a punti luce alternati. “La riparazione è stata avviata immediatamente e contestualmente stiamo procedendo a quantificare i danni, che fortunatamente non sono ingenti – dice il presidente di AMG Energia, Mario Butera – Questo ci permetterà di ridurre i tempi per il ripristino della struttura”. Già lunedì dovrebbe tornare in funzione anche il secondo circuito.   

Palermo, 23 luglio 2021

lampione 2Riaccesi oltre 380 punti luce nella zona di Acqua dei Corsari, guasti riparati nella zona di via dei Nebrodi-viale Francia, di via Dante, di via Mater Dolorosa, a Pallavicino.

É il bilancio delle attività eseguite in questi giorni sugli impianti di pubblica illuminazione dagli operatori di AMG Energia, anche in conseguenza del forte temporale e degli allagamenti di domenica scorsa che hanno provocato guasti negli impianti più datati. È questo il caso della zona di Acqua dei Corsari: la cabina di pubblica illuminazione è tornata in funzione dopo un complesso intervento di riparazione durato un’intera giornata. Il guasto di grave entità ha compromesso il funzionamento dell’interruttore tripolare di media tensione della cabina, determinandone lo spegnimento e la disattivazione degli impianti di illuminazione nella zona compresa fra via Bandita, corso dei Mille, via Messina Marine, via Galletti, via Pomara.

“Molti impianti di illuminazione della città hanno criticità note legate soprattutto all’età di realizzazione – spiega il presidente di AMG Energia, Mario Butera – che, per quanto è possibile, fronteggiamo con verifiche preventive e costanti e puntuali attività di manutenzione. Molti impianti hanno abbondantemente superato il limite della cosiddetta ‘vita tecnica utile’ che è di trenta anni, oltre i quali sarebbe necessario procedere al loro totale rifacimento per ovviare non solo al problema di guasti sempre più frequenti e riparazioni spesso non risolutive, ma anche al problema della mancanza di componenti e pezzi di ricambio che diventano via via introvabili perché fuori produzione”.  La riparazione, andata a buon fine, ha consentito la riaccensione di oltre 380 punti luce.

Un’altra riparazione di rilevante entità ha consentito il ripristino di un dispositivo della cabina “Camporeale” e la riattivazione di uno dei circuiti che alimenta gli impianti di illuminazione della zona compresa fra via Dante e corso Camillo Finocchiaro Aprile. Altri interventi sono stati ultimati nella zona compresa fra via dei Nebrodi e viale Francia, in via Mater Dolorosa, a Pallavicino, dove sono stati appena definiti i lavori per il ripristino di uno dei circuiti che alimentano i punti luce, in vicolo Pantelleria, in via Villagrazia-via Agnetta. Criticità permangono a Borgo Nuovo, nella zona di via Caltagirone-Castellana e nella zona di via Tindari-Bronte-Pantalica: qui, in particolare, il nuovo guasto di un dispositivo ormai datato della cabina di pubblica illuminazione determina, al momento, il funzionamento degli impianti a punti luce alternati.

Palermo, 22 luglio 2021

lampione 2È tornata in funzione, dopo un complesso intervento di riparazione, la cabina di pubblica illuminazione “Aurispa”: riaccesi 480 punti luce. L’intervento di ripristino eseguito dagli operatori di AMG Energia Spa è andato avanti per l’intera giornata di ieri (martedì 13 luglio). Il guasto di grave entità ha compromesso il funzionamento dell’interruttore tripolare di media tensione della cabina ed è stato riscontrato nel tardo pomeriggio di lunedì 12 dagli operatori della società. Ha reso necessaria la totale disattivazione della cabina, determinando lo spegnimento degli impianti alimentati nella zona compresa fra le vie Aurispa, Campolo, Malaspina, Pacinotti, Serradifalco e piazza Tosti.

“Il problema di questa e di buona parte delle cabine di pubblica illuminazione della città, ormai datate, è la difficoltà di trovare pezzi di ricambio per i dispositivi – sottolinea il presidente di AMG Energia, Mario Butera  –  Il guasto era grave ma abbiamo potuto utilizzare per la riparazione alcuni componenti tecnici dismessi dalle cabine di Mondello, dove sono entrati in funzione i nuovi impianti di illuminazione. L’esito positivo del ripristino ha limitato la disattivazione degli impianti ad una sera soltanto”.

Per quanto riguarda gli altri interventi, gli operatori di AMG Energia Spa sono al momento impegnati nella riparazione di guasti a circuiti nella zona compresa fra via dei Nebrodi e viale Francia e nella zona di via Pitré-via Cappuccini: a conclusione dei lavori verranno riaccesi circa 160 punti luce. Attività in corso anche in via IV Aprile, nella zona dello Sperone e per il ripristino dei cavi di media tensione che alimentano un tratto dell’impianto di illuminazione in via Autonomia Siciliana ad angolo con via D’Amelio: i cavi sono stati tranciati da un’impresa terza. Attività di verifica è stata eseguita, infine, sul funzionamento degli impianti di pubblica illuminazione della zona di corso Vittorio Emanuele.

Palermo 14 luglio 2021

Torna ad essere illuminato il sottopasso di via Brancaccio. AMG Energia ha completato un intervento di manutenzione straordinaria, autorizzato dal Comune di Palermo, per il ripristino di 56 centri luminosi danneggiati da ignoti. I punti luce – neon con plafoniere – erano stati trovati danneggiati dagli operatori di AMG Energia durante una verifica legata ad una lavorazione programmata. A distruggere l’impianto, ancorato sul tetto del sottopasso, molto probabilmente il passaggio di un mezzo pesante fuori misura. Per la presenza di cavi privi delle condizioni di sicurezza, l’impianto era stato tempestivamente disalimentato dagli operatori di AMG Energia che ne hanno completato il ripristino e la riattivazione.

Gli operatori di AMG Energia hanno completato anche i lavori che hanno consentito la riaccensione dell’illuminazione nelle corsie di via Lanza di Scalea (sono tornati in funzione circa 80 punti luce) dopo aver riattivato, qualche settimana fa, i centri luminosi della rotonda di via Fabio Besta. Le ultime attività stanno riguardando adesso il ripristino di 38 punti luce in via Faraone: i lavori di riparazione di un guasto sono in via di definizione. Tutti questi impianti erano stati danneggiati e spenti dopo un grave furto di cavi di rame compiuto nel cantiere del Comune di Palermo proprio per la realizzazione della rotatoria. “Per scoraggiare furti e atti vandalici abbiamo utilizzato nuovi cavi di alimentazione in alluminio al posto di quelli tradizionali di rame  sottolinea il presidente di AMG Energia Spa, Mario Butera – e, laddove sarà possibile, privilegeremo questa modalità di ripristino. Dal punto di vista della conducibilità e della resistenza, l’alluminio, anche se con sezioni differenti dei cavi, ha una resa tecnica equiparabile a quella del rame ma è molto meno appetibile per il prezzo largamente inferiore”. D’intesa con l’Amministrazione comunale, infatti, AMG Energia ha ripristinato l’impianto, posando nuovi cavi in alluminio, con un intervento volto anche alla razionalizzazione dell’alimentazione elettrica A questo scopo è stato realizzato un nuovo quadro di bassa tensione in prossimità della rotatoria: intervento che è stato possibile definire soltanto dopo l’installazione di un nuovo contatore elettrico di potenza maggiorata, richiesto dal Comune, per potere collegare anche l’impianto di illuminazione in direzione del centro commerciale Conca d’Oro.

Palermo 6 luglio 2021

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.