L'assemblea dei soci di AMG Energia spa ha deliberato che la società sia amministrata da un Consiglio di amministrazione.Su indicazione del Sindaco, l'attuale amministratore unico, Mario Butera, diventa ora Presidente del Cda di cui sono stati designati componenti Domenico Macchiarella e Concetta Pennisi.La decisione è stata adottata nel corso di una seduta a cui ha partecipato, in rappresentanza del Socio Unico Comune di Palermo, l’assessore alla Rigenerazione urbana e ai rapporti funzionali con AMG Energia, Maria Prestigiacomo.“Le società partecipate sono componenti operative e fondamentali dell’Amministrazione comunale – dice l’assessore Maria Prestigiacomo –. Si conferma l'importanza di fare sistema con l'obiettivo condiviso di lavorare per la città”.

“Porgo il mio apprezzamento – ha detto il sindaco Orlando – per il nuovo assetto di Amg che consentirà una migliore organizzazione ed un miglior servizio ai cittadini. Al presidente Butera e al CdA gli auguri di un proficuo lavoro”

Due ingenti furti di cavi di rame in Favorita e in via Luigi Sarullo, traversa di via Roccazzo. Sono stati scoperti dagli operatori di AMG Energia durante le verifiche effettuate sul funzionamento degli impianti di illuminazione. Un furto di cavi è stato compiuto all’interno del parco della Favorita, nel lungo tratto di strada da Case Rocca sino alla curva direzione Palazzina Cinese: disattivati i due circuiti di alimentazione, rimangono spenti circa 100 punti luce. L’altro furto è stato compiuto in via Luigi Sarullo, in zona Uditore, dal civico 15 sino all’incrocio con via Roccazzo, e determina la disattivazione di 16 punti luce.

I furti sono stati compiuti ad impianti di illuminazione accesi e in tensione: gli operatori di AMG hanno provveduto a metterli in sicurezza. Si tratta di furti di ingente entità per i quali è in corso la quantificazione; per entrambi è stata presentata denuncia alle autorità competenti. Al momento non è possibile prevedere tempi di ripristino, in considerazione della necessità di approvvigionare i materiali nel rispetto della normativa vigente. “E’ un evento che ci preoccupa – sottolinea l’Amministratore unico, Mario Butera –: non si erano più verificati furti da oltre un anno e ne registriamo due consistenti e contemporaneamente. E’ un costo davvero notevole per l’azienda e si crea un pesante disservizio, perché i furti vanno a danneggiare impianti funzionanti”.

Sul fronte delle riparazioni, gli operatori di AMG Energia hanno definito il ripristino degli impianti di illuminazione nella zona compresa fra via San Lorenzo, via Tommaso Natale e via della Ferrovia: sono tornati in funzione circa 160 punti luce. Sono stati riparati entrambi i circuiti di media tensione denominati Besta/San Lorenzo 1 e 2, su cui si sono verificati guasti in momenti successivi. Tornano ad essere illuminate via San Lorenzo, via Fabio Besta, via Villa Cardillo, via Tommaso Natale (tratto Costantino/Besta), via della Ferrovia, via Casimiro Drago e via La Placa. E’ stato completato anche l’intervento in zona Aurispa con la riparazione e riattivazione del circuito Campolo/Serradifalco 1. Altri interventi, con riparazione di guasti ed attività specifiche di riaccensione dei punti luce, sono stati eseguiti in via Luigi Einaudi, in cortile Trapani e in via Ammiraglio Rizzo.

Palermo 23 ottobre 2019

Sono di nuovo in funzione gli impianti di illuminazione della vasta zona compresa fra corso dei Mille, via XXVII Maggio e via Pecori Giraldi. Gli operatori di AMG Energia hanno completato in tempi ridottissimi il ripristino dei due circuiti di media tensione, che alimentano circa 160 punti luce, che mercoledì (16 ottobre) sono stati tranciati da un’impresa terza che sta eseguendo lavori in zona.

La scoperta è stata fatta dagli operatori della società partecipata dal Comune che gestisce gli impianti di illuminazione cittadini proprio mercoledì sera: all’avvio della cabina, i circuiti sono andati in disservizio, per la presenza del danno, e si sono spenti in seguito all’attivazione dei meccanismi di protezione. “Abbiamo predisposto subito un intervento urgente e gli operatori hanno lavorato a tappe forzate per ridurre il disagio della mancanza di illuminazione ai residenti – sottolinea l’amministratore unico, Mario Butera – nello spirito di servizio alla città che sta alla base delle nostre attività. Gli operatori hanno dovuto rintracciare il tratto in cui i cavi sono stati tranciati e hanno effettuato la riparazione con un intervento complesso, perché è stato necessario ripristinare anche giunti e collegamenti. Per fortuna il disagio è stato limitato ad una sola sera”.

Tra le altre criticità, gli operatori di AMG Energia sono al lavoro per la riparazione di un guasto nella zona di San Lorenzo (circuito Besta-San Lorenzo 1 alimentato da cabina Zen Smith). Lavori in via di definizione anche sul circuito Campolo-Serradifalco-Pacinotti 1 alimentato da cabina Aurispa. Qui gli operatori hanno già riattivato tre circuiti, dopo che le riparazioni erano state sospese per i problemi strutturali dell’edificio che ospita le apparecchiature di pubblica illuminazione. Con la riparazione anche di questo circuito, si completa l’intervento di riaccensione della zona.

Un intervento specifico per la riaccensione di singoli punti luce e, laddove necessario, per l’eventuale programmazione di interventi di riparazione, è in corso nella zona di Cruillas: sono già stati riaccesi punti luce da via Trabucco a via Cervello, da via Vanvitelli a piazza Lampada della Fraternità.  

Palermo, 18 ottobre 2019

Un intervento dedicato al centro storico, a piccole riparazioni ma soprattutto alla riaccensione di singoli punti luce spenti. L’intervento di manutenzione ordinaria è stato ultimato dagli operatori di AMG Energia ed ha riguardato soprattutto attività specifiche e programmate eseguite su punti luce: interventi che presentano difficoltà di esecuzione per le caratteriste dei luoghi – strade strette, vicoli, cortili – dove l’accesso e il posizionamento dei mezzi aziendali non è facile o non è possibile, e che richiedono per tale ragione una particolare organizzazione. Si tratta anche di interventi che, essendo programmati e non rivestendo carattere di urgenza per il numero di punti luce coinvolti, a volte devono essere rinviati a fronte di grossi guasti o emergenze. Sono stati riaccesi una trentina di punti luce. “Al di là dei numeri, i nostri operatori hanno completato un intervento importante proprio per il tipo di attività specifica e puntuale svolta – sottolinea l’amministratore unico di AMG Energia, Mario Butera -. Accudiamo con la stessa attenzione tutte le segnalazioni, dal singolo punto luce all’intero impianto, ma è chiaro che le priorità sono differenti”.

Le attività ultimate hanno riguardato vicolo Mezzani (un punto luce), vicolo Dalia (4 punti luce), via Pannieri (4 punti luce), vicolo Iannello (3 punti luce), l’Arco di Santa Sofia (4 punti luce), via Merlo dove è stata ripristinata una fase elettrica mancante, rimettendo in funzione 13 lanterne ed un proiettore che illuminano la strada.

Un guasto è stato riparato, inoltre, in piazzetta Bagnasco: anche qui gli operatori di AMG Energia oltre all’intervento di ripristino, hanno ultimato un’attività programmata di revisione e riaccensione di punti luce. Sono stati riattivati 4 punti luce in via Di Stefano e 2 in piazzetta Bagnasco dove è stata completata anche la ricollocazione dei globi di vetro sulle paline dell’impianto.

Palermo 8 ottobre 2019

Amg Energia ha avviato un intervento in somma urgenza nelle cabine di pubblica illuminazione “Pallavicino”, “Aurispa” e “Sampolo” finalizzato esclusivamente a consentire l’accesso degli operatori nelle strutture per raggiungere i macchinari ed effettuare le riparazioni dei circuiti in questo momento spenti. Non appena sarà possibile, quindi, gli impianti di illuminazione delle zone interessate saranno riattivati.

Si tratta di un intervento tampone di messa in sicurezza dopo che nelle strutture si sono verificati distacchi di calcinacci. Ha l’obiettivo di consentire l’accesso del personale per le riparazioni e la riattivazione dei circuiti di media tensione che alimentano gli impianti di illuminazione della zona di Pallavicino e Partanna Mondello (circa 160 punti luce), della zona Aurispa-Campolo-Serradifalco (circa 340 punti luce) e della zona di via Marchese di Villabianca-Sampolo (circa 90 punti luce), in attesa del ripristino definitivo delle strutture in muratura che verrà effettuato dalle maestranze edili comunali del Coime: sono stati concordati interventi sulle cabine, di proprietà comunale, che presentano problemi strutturali e che sono in via di programmazione.

“Queste sono le cabine che hanno evidenziato maggiori criticità per la presenza di guasti sui circuiti di media tensione e impianti spenti - spiega l’amministratore unico di AMG Energia, Mario Butera -. Eseguiremo interventi tampone, provvisori e in somma urgenza, finalizzati a consentire l’accesso in sicurezza ai nostri operatori nelle strutture, in attesa dei lavori edili di ripristino da parte delle maestranze comunali. Lavoriamo in sinergia con l’amministrazione comunale in modo da procedere in tempi brevi alle riparazioni, dando una risposta a zone che vivono un forte disagio. Un’altra risposta importante arriverà dal prossimo avvio dei lavori di manutenzione straordinaria su alcuni impianti di illuminazione, autorizzati dal Comune”.

Oggi, intanto, gli operatori di AMG Energia sono al lavoro anche per il ripristino della cabina di pubblica illuminazione Zisa. Nel corso di un’ispezione, gli operatori della società hanno riscontrato un guasto ai cavi di energia del trasformatore e ieri sera (giovedì 3 ottobre) la cabina che alimenta oltre 300 punti luce è rimasta spenta: stamattina è in corso un intervento urgente, con l’obiettivo di rimettere in funzione la cabina già in serata. Sempre ieri sera (giovedì 3 ottobre) gli operatori di AMG Energia sono stati impegnati in tutta una serie di interventi effettuati in urgenza per la disattivazione di cabine e quadri elettrici, a causa dei cali di isolamento provocati da pioggia e maltempo. Sono state riattivate le cabine Fiera 1, Macello, Colozza, Passo di Rigano, Pecoraro e i quadri elettrici Spedalieri, Ballarò, Capo e Ignazio Florio: cabine e quadri elettrici si erano spenti per l’attivarsi dei meccanismi di protezione.

Illuminazione di nuovo in funzione, invece, in viale Regina Elena, il lungomare di Mondello, e nelle vicine traverse. Gli operatori di AMG Energia hanno completato la riparazione di un guasto complesso, che ha richiesto l’esecuzione di scavi edili per rintracciare e sostituire un tratto di cavo in disservizio: sono stati riattivati 80 punti luce. Interventi in corso per la riparazione di guasti nella zona di via Perpignano (circuito Perpignano 1), nella zona di via San Lorenzo (circuito Besta-San Lorenzo) e della Fiera (circuito Montepellegrino 2): si lavora per riaccendere 240 punti luce.   

      

Palermo 4 ottobre 2019

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.