Un intervento di manutenzione specifico per l’illuminazione della croce posta sull’eremo di San Benedetto il Moro ma anche la riparazione di quattro guasti sugli impianti di illuminazione della zona compresa fra via Gustavo Roccella e via Ernesto Basile e la zona di via Ammiraglio Rizzo con la riaccensione di circa 330 punti luce. Sono queste alcune delle attività completate dagli operatori di AMG Energia Spa questa settimana.

Già da ieri sera, a conclusione di un intervento reso complicato dalle difficili caratteristiche geografiche dei luoghi che hanno duramente impegnato gli operatori, è tornata alla piena funzionalità l’illuminazione della croce di San Benedetto il Moro, patrono, assieme a Santa Rosalia, della diocesi di Palermo. La croce si trova accanto alla cappella di San Benedetto, alle pendici di Monte Grifone, sopra il convento di Santa Maria di Gesù, raggiungibile soltanto attraverso un sentiero percorribile a piedi, attraverso cui gli operatori hanno trasportato attrezzature e pezzi di ricambio. L’illuminazione è garantita da un impianto innovativo e a bassissimo impatto ambientale, formato da strisce di led da 58 watt complessivi e alimentate da un impianto fotovoltaico “stand-alone”, cioè isolato dalla rete elettrica pubblica, collocato a circa 20 metri dalla croce, su cui è stato effettuato un intervento di verifica e manutenzione ordinaria con la sostituzione delle batterie. Il regolatore di carica dell’impianto fotovoltaico gestisce automaticamente l’accensione della croce e il suo spegnimento, mantenendo in funzione ogni giorno i led per sette ore.

Gli operatori della società hanno anche completato la riparazione di quattro guasti su tre circuiti alimentati dalla cabina “Medaglie d’Oro” e sul circuito che alimenta gli impianti della zona compresa fra le vie Ammiraglio Rizzo e Gulì.  “Proprio in questi giorni ho rivolto un plauso agli operatori per il lavoro che svolgono quotidianamente con dedizione e professionalità, in considerazione della situazione degli impianti di illuminazione cittadini molti dei quali sono ormai troppo datati e arrivati ben oltre la fine della loro vita tecnica utile, superata la quale l’impianto andrebbe sostituito con uno nuovo”, sottolinea l’amministratore unico di AMG Energia Spa, Mario Butera. Particolarmente complesso è stato l’intervento effettuato per il ripristino dei tre circuiti (Roccella/Basile/Verdinois 1 e 2 e Raiti/Basile) alimentati tutti dalla cabina “Medaglie d’Oro” per il coinvolgimento nel disservizio di alcuni trasformatori, messi a dura prova anche dalle temperature elevate di questi giorni: la riparazione dei tre guasti ha consentito la riaccensione di oltre 250 punti luce. Altri 80 punti luce sono tornati in funzione nella zona di via Ammiraglio Rizzo dove è stato ripristinato il circuito Marturano/Rizzo/Gulì. E’ stato rinviato, invece, l’intervento di ripristino di un guasto sul circuito Vanvitelli/Trabucco/Cruillas a causa della caduta di calcinacci dal soffitto della cabina di media tensione “Cep”, dove vanno effettuate le riparazioni. Per ragioni di sicurezza e a tutela dell’incolumità del personale di AMG Energia, l’accesso alla cabina è stato inibito e il circuito disattivato: rimangono spenti 80 punti luce nella zona di Cruillas. Le cabine di media tensione, come tutti gli impianti di illuminazione cittadini, sono di proprietà del Comune di Palermo: AMG Energia ha subito informato gli uffici comunali competenti e inviato una comunicazione per definire i provvedimenti da adottare. E’ necessario, infatti, ripristinare le condizioni di sicurezza in cabina con un intervento edile urgente da parte del Coime, in modo da poter consentire ad AMG Energia di riparare il guasto.

Palermo, 28 giugno 2019

Sulla nostra pagina FB le foto degli impianti in funzione zona Medaglie d’Oro, croce di San benedetto il Moro.

Illuminazione ad effetto per villetta Basile di piazza Einstein. Gli operatori di Amg Energia hanno completato un intervento di manutenzione ordinaria dell’impianto di illuminazione del giardino dedicato a Filippo Basile, il funzionario regionale ucciso dalla mafia nel luglio del 1999. E’ stato ripristinato il pieno funzionamento dell’illuminazione ad effetto del giardino, caratterizzato dalla presenza di lastre in plexiglass. Oltre alla verifica complessiva dell’impianto, sono stati sostituiti i corpi illuminanti esausti e non più in funzione con attività specifiche per il loro ripristino. Si tratta, infatti, di 12 proiettori del tipo ad incasso da 70 watt che illuminano dal basso le lastre in plexiglass come se fossero lapidi. Ne sono stati sostituiti e riaccesi otto. 

Gli operatori di AMG Energia hanno anche completato la revisione del funzionamento dell’illuminazione di piazza San Domenico e del sagrato della Cattedrale dove, domenica 23 giugno, si svolgeranno le celebrazioni del Corpus Domini. La verifica - caratterizzata da attività di vario tipo dalla sostituzione delle lampade esauste a quella degli accessori elettrici, alle piccole riparazioni - è stata effettuata anche sull’illuminazione delle strade che verranno percorse dal corteo religioso. “Le attività effettuate sono solo una piccola parte del lavoro che viene svolto quotidianamente in città e che spesso non è immediatamente percepibile”, sottolinea l’amministratore unico di Amg Energia Spa, Mario Butera. 

Palermo, 19 giugno 2019


Un intervento dedicato per la verifica ed il ripristino dell’illuminazione di piazza Castelforte. Gli operatori di AMG Energia lo hanno concluso ripristinando il funzionamento di due dei tre pennoni equipaggiati con proiettori che illuminano la piazza con la riparazione di una fase in corto circuito. Un altro intervento è stato completato in centro storico nella zona tra via Calderai, via Ruggero Mastrangelo e vicolo Mastrangelo: con l’ausilio della piattaforma elevatrice sono state ripristinate 6 lanterne artistiche in via Calderai, con la sostituzione di reattori e lampade, e altri 5 punti luce nelle strade limitrofe.

E' stata inaugurata oggi pomeriggio la nuova sistemazione di piazza Noce, dove nelle ultime settimane si è proceduto al rifacimento della pavimentazione, alla sistemazione del verde, alla rimozione della cancellata che racchiudeva la stele votiva dedicata alla Madonna, collocando inoltre una nuova illuminazione ed un impianto di wi-fi gratuito fornito dalla rete comunale.
Presenti all'inaugurazione il Sindaco, il Vice Sindaco, il parroco della Chiesa del Sacro Cuore di Gesù, Padre Salvatore Lo Curto, nonché i responsabili di tutti gli uffici e delle aziende comunali che hanno collaborato ai lavori.
"E' un momento importante per il quartiere - ha detto il Sindaco - perché questa piazza è davvero il cuore vivo della Noce. Questo intervento di sistemazione, piccolo ma significativo è il risultato di un lavoro tutto interno al Comune, senza appalti esterni e grazie alla dedizione di personale e uffici, cui va tutta la nostra gratitudine.
Oggi consegnamo questo spazio alla cura dei cittadini della Noce, ai commercianti della piazza e ai tanti che qui potranno venire e vivere uno spazio di socialità."

Il Vice Sindaco ha sottolineato come "ora la piazza sarà ancora più fruibile e fruita dai cittadini del quartiere, potrà essere un luogo di incontro per le famiglie, per i giovani, per tutti coloro che vogliono vivere gli spazi comuni. Un grande ringraziamento va rivolto a chi all'interno del quartiere ha fortemente voluto questa riqualificazione, alle scuole della zona, ai commercianti ed alle associazioni che operano in questa area della città.
Sono ovviamente grato al Coime che ha curato i lavori principali, così come alla SISPI e ad AMG che hanno dotato la piazza rispettivamente dell'impianto wi-fi free e di quello di illuminazione. Un grazie infine alla Reset, i cui operai hanno collaborato ai lavori di abbellimento della piazza che da oggi torna ad essere uno spazio di tutti e per tutti."
Per il Presidente della V Circoscrizione Fabio Teresi, "Piazza Noce torna a rivivere. Avevamo promesso che si sarebbe realizzato questa riqualificazione ed è stato fatto.
Continuano quindi gli interventi nei nostri quartieri, convinti come siamo che la cura del bello può far vivere meglio i nostri concittadini."

AMG Energia al lavoro sugli impianti di illuminazione nella zona di Mondello e di Partanna Mondello. Tornano in funzione gli impianti di illuminazione della zona compresa fra le vie Palinuro, Galatea e Cavarretta: gli operatori di AMG Energia Spa hanno riparato un guasto, causato da un calo di isolamento, e riacceso oltre 50 punti luce. Altro intervento è stato eseguito su un tratto di cavo di media tensione che alimenta la zona di via Amarilli-Polibio a Partanna Mondello, riaccendendo in questo caso 30 punti luce. L’intervento è stato eseguito su un giunto del cavo, alimentato dalla cabina Polibio, dove si era verificato il guasto: per il ripristino è stato necessario il supporto di una squadra edile che ha effettuato uno scavo per rintracciare il tratto di cavo in disservizio e sostituirlo, consentendo la riattivazione di 30 punti luce. Lavori in corso oggi anche in via dei Lillà per il ripristino di altri 15 punti luce.   

“Gli impianti di questa zona, realizzati negli anni Sessanta, sono tra i più datati della città - spiega l’amministratore unico di Amg Energia Spa, Mario Butera - e hanno, quindi, di gran lunga superato da tempo la cosiddetta “vita tecnica utile”. Sono inoltre soggetti a condizioni ambientali non favorevoli, dall’azione corrosiva della salsedine alla presenza di umidità e allagamenti. Nell’attesa dell’attivazione dei nuovi impianti in corso di realizzazione da parte del Comune, i nostri interventi sono costanti in modo da garantire, quanto più è possibile, continuità di servizio ed evitare disagi ai residenti”.  

E’ in corso, infine, la riparazione di un guasto sul circuito che alimenta l’illuminazione di piazza Vittorio Veneto e del monumento ai caduti.

Palermo 28 maggio 2019

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.