Avvisi

Un intervento in urgenza effettuato nel fine settimana per garantire il funzionamento dell’illuminazione della vasta zona di Pagliarelli, un altro eseguito a Partanna Mondello e nella zona della Zisa, ma anche la riparazione di un guasto a Baida e in cortile Chiavelli. Sono questi alcuni degli  interventi effettuati dagli operatori di AMG Energia.

Con un intervento di manutenzione urgente è stato scongiuratolo spegnimento della cabina di pubblica illuminazione “Pagliarelli” cui sono collegati oltre trecento punti luce. Gli operatori di AMG Energia hanno  lavorato nel fine settimana per sostituire un tratto di cavo, che determinava il disservizio, in modo da garantire il corretto funzionamento dell’impianto e dei punti luce alimentati. Un altro intervento è stato effettuato, invece, a Partanna Mondello, sulla cabina “Polibio”. In questo caso è stato effettuato un primo intervento, in attesa dell’arrivo dei materiali che consentiranno il ripristino di un dispositivo guasto. L’attività di manutenzione eseguita ha consentito di evitare la presenza di strade prive di luce e di assicurare il funzionamento degli impianti a punti luce alternati. “Le attività di AMG Energia, sia per la distribuzione gas che per la gestione della pubblica illuminazione, non si sono fermate – sottolinea il presidente Mario Butera – garantendo così la continuità di servizi essenziali. Purtroppo anche noi stiamo scontando la sospensione o il ritardo di alcuni approvvigionamenti a causa della situazione contingente dovuta alla pandemia. La ripresa graduale delle attività, dovrebbe adesso permettere il superamento di queste difficoltà”.

Tornano in funzione, invece, 80 punti luce nella zona della Zisa. E’ stato ripristinato il funzionamento di uno dei circuiti denominato “Emiri-Giarrusso” alimentato da cabina Zisa. Riaccesi altri 25 punti luce a Baida: è stato riparato un guasto di bassa tensione che interessava, in particolare, gli impianti di illuminazione delle vie Baida, Baracca e Torre delle Palme.  Altro intervento è stato completato in cortile Chiavelli e in cortile Corsini, dove la sostituzione di componenti elettriche guaste ha consentito di rimettere in funzione 15 punti luce. Ripristinato anche il funzionamento a punti luce alternati nelle vie Scandurra, Ughetti e Madonia, nella zona di via Tricomi, dove è in programma un successivo intervento di riparazione su un dispositivo della cabina di pubblica illuminazione.  Tra gli interventi in corso, gli operatori di AMG Energia sono al lavoro per la riparazione di guasti sul circuito Giordano-Alpi, sul circuito Villagrazia-Altofonte1 e sul circuito Messina Marine-Diaz-La Ferla1.

Palermo 5 maggio 2020

Cavi tranciati durante altre attività in via Ciaculli, in via Gibilrossa e del Levriere e operatori di AMG Energia subito al lavoro per il ripristino. Gli interventi urgenti sono già stati eseguiti e completati in via del Levriere, dove una parte dell’impianto era rimasta spenta nel fine settimana: il danno ai cavi che alimentano i punti luce è stato causato durante le operazioni per la rimozione di rifiuti. Il ripristino tempestivo da parte di AMG Energia ha consentito la riattivazione di 20 punti luce. E’ appena terminato anche l’intervento per la riattivazione di 44 punti luce in via Ciaculli e di altri 11 in via Gibilrossa: qui i cavi sono stati danneggiati molto probabilmente in seguito all’esecuzione di lavori in zona da parte di terze imprese. A riscontrare il problema gli operatori della società durante le verifiche di routine effettuate sugli impianti.  

Intanto è stata completata la riparazione del guasto che ha interessato la zona di piazza Torrelunga e, in particolare, le due arterie principali corso dei Mille e via Cirincione. Gli operatori di AMG Energia hanno ultimato un intervento che si è rivelato più complesso del previsto per la presenza di infiltrazioni fognarie nei pozzetti della pubblica illuminazione, con attività eseguite anche da parte dell’Amap. Una prima attività ha consentito il ripristino di un circuito, oggi è stata definita la riparazione anche del secondo circuito guasto: complessivamente sono stati riaccesi circa 160 punti luce. 

Un’attività complessa, inoltre, è in via di definizione per la riaccensione di 80 punti luce nella zona compresa fra via Dante e corso Camillo Finocchiaro Aprile e traverse, con la  riparazione di un componente della cabina Camporeale, in modo da consentire la riattivazione di un circuito guasto. Un primo intervento tampone è stato eseguito nella zona compresa fra le vie Castrofilippo, della Vetriera e Alloro per la riparazione di un guasto complesso, a cui seguirà un ulteriore intervento. Programmazione in corso anche per il completamento della riparazione nella zona di via Paolo Paternostro-via Villareale dove gli impianti sono per adesso in funzione a punti luce alternati. E’ stata completata, invece, la riparazione di un guasto di bassa tensione che interessava via Guido delle Colonne e strade limitrofe, in centro storico: sono tornati in funzione 25 punti luce.

“La società è operativa e gli interventi non si fermano - sottolinea il presidente di AMG Energia, Mario Butera – non sono quelli di più ampia portata ma anche le manutenzioni sui singoli punti luce. Dalle attività effettuate in urgenza, come nel caso dei lavori di ripristino per i danni ai cavi di alimentazione degli impianti, a quelle programmate, andiamo avanti per garantire alla città la fruizione di servizi essenziali”. Sono in corso, infatti, attività specifiche su singoli punti luce con collocazione e ripristino delle armature nella zona di corso Pisani, via Mulè, piazza Turba, in via Apollo e in via Iside. Proseguono in modo costante anche le attività di verifica della sicurezza degli impianti di pubblica illuminazione: due interventi in urgenza sono stati effettuati per la rimozione di due pali non più stabili e quindi pericolosi per l’incolumità pubblica in via Badia e in via Guido Rossa, mentre sono state avviate le attività programmate per la ricollocazione di 4 sostegni dell’impianto di illuminazione in via Plauto, in via Sferracavallo e in via Barcarello. Sempre nella borgata marinara è in corso un intervento di manutenzione ordinaria per la riparazione di un circuito nella zona di via del Manderino-via del Tritone e la riaccensione di 80 punti luce.

Palermo 28 aprile 2020

Proseguono le attività di manutenzione di AMG Energia sugli impianti di pubblica illuminazione, con la riaccensione di oltre 200 punti luce da Bonagia alla zona di Chiavelli, da via Miseno a Partanna Mondello, a via Leotta in zona Fiera.

A Bonagia sono tornati in funzione 80 punti luce nella zona compresa fra via del Visone e via dell’Antilope: è stato riparato il guasto che interessava il circuito Regione Siciliana-Visone alimentato da cabina Bonagia. Altri 80 punti luce sono stati riaccesi nella zona di Chiavelli-Falsomiele. Qui è stato ultimato un intervento di manutenzione sulla cabina di pubblica illuminazione a palo “Chiavelli”: gli impianti di illuminazione erano rimasti in funzione a punti luce alternati per la presenza  di un guasto nel quadro elettrico della cabina. La riparazione è proseguita oggi con il ripristino a pieno regime anche dell’impianto di illuminazione di via Belmonte Chiavelli. Rintracciato e riparato, inoltre, il guasto sul quadro di bassa tensione di via Miseno, a Partanna Mondello: sono stati riattivati 25 punti luce fra la via Miseno e le traverse. Di nuovo in funzione anche l’impianto di illuminazione del belvedere di Monte Pellegrino: è stato ricollocato il palo che sorregge la linea di alimentazione aerea che era stato dismesso perché danneggiato dal maltempo. Riancorata e riattivata la linea aerea, nel belvedere sono tornati attivi una decina di punti luce. Gli operatori di AMG Energia, infine, hanno ripristinato il funzionamento degli 11 punti luce di via Eugenio Leotta dove l’impianto si era spento a causa di danni provocati da ignoti. Il danneggiamento di un palo e delle relative armature e cavi di alimentazione ha provocato lo spegnimento dell’impianto della strada: l’intervento da parte di AMG ne ha consentito la riparazione e riattivazione.

“Non ci siamo mai fermati - sottolinea il presidente di AMG Energia, Mario Butera - effettuando dagli interventi più lunghi e complessi a quelli di piccola entità, con grossi sforzi, soprattutto per il rallentamento degli approvvigionamenti a causa del lockdown, e con grande impegno: ringrazio chi in questo momento sta lavorando con grande senso di appartenenza per assicurare alla città servizi essenziali come la distribuzione gas e l’illuminazione pubblica”.

Tra le criticità prosegue l’intervento di riparazione nella zona di piazza Torrelunga-corso dei Mille-via Cirincione, dove il guasto di ingente entità, causato da infiltrazioni fognarie nei pozzetti della pubblica illuminazione, sta richiedendo un’attività di ripristino più lunga e articolata: un circuito, comunque, è già stato riparato e gli impianti sono in funzione a punti luce alternati. Intervento di manutenzione in corso anche nella zona di via Umberto Giordano-viale delle Alpi dove si lavora per la riaccensione di un circuito e quindi di 80 punti luce.

Palermo 24 aprile 2020

Operatori di AMG Energia in azione a Mondello. Due nuovi interventi di manutenzione ordinaria sono stati ultimati nella borgata marinara. Un guasto è stato riparato sul circuito Elena-Scalea che alimenta gli impianti di illuminazione pubblica del lungomare e delle traverse, dove sono tornati in funzione 80 punti luce. L’intervento è stato eseguito in modo tempestivo e urgente: la zona era rimasta priva di illuminazione, dal momento che i punti luce sono tutti alimentati dal circuito adesso ripristinato. Altri 15 punti luce sono stati riattivati nella zona di via Pindaro: in questo caso il disservizio è stato causato da un danno al cavo di alimentazione, parzialmente tagliato e bruciato molto probabilmente durante lavori eseguiti in zona da terze imprese. Il problema è stato riscontrato dagli operatori di AMG Energia durante le verifiche costanti sul funzionamento di pubblica illuminazione e subito inserito nel programma delle riparazioni. “In questo periodo di emergenza per l’epidemia da Covid-19 l’impegno della società è stato e continua ad essere massimo – sottolinea il presidente, Mario Butera – dalle attività di verifica sul funzionamento alle manutenzioni programmate, alle riparazioni non ci siamo fermati per garantire alla città, in un momento difficile come quello che stiamo vivendo, la fruizione di servizi essenziali. Purtroppo ci ritroviamo ad intervenire più volte in zone come quella di Mondello, dove gli impianti sono ormai  datati e hanno di gran lunga superato la cosiddetta “vita tecnica utile”: anche se le riparazioni sono tempestive e continue, i guasti sono frequenti e in alcuni casi i ripristini non sono del tutto risolutivi”. 

Un’altra attività è stata definita sul palo fotovoltaico che si trova in piazza Russia, alla fine di via Bonafede. L’impianto torna a funzionare regolarmente: gli operatori di AMG Energia ne hanno definito la manutenzione, sostituendo la batteria esausta. L’apparecchiatura, sfruttando l’energia accumulata durante il giorno, garantisce l’illuminazione dello slargo privo di punti luce.

Tra le criticità prosegue la riparazione del guasto di ingente entità per ripristinare il funzionamento dei due circuiti che illuminano la zona compresa fra piazza Torrelunga, corso dei Mille, via Giuseppe Cirincione e traverse. Gli operatori di AMG Energia anche oggi sono al lavoro per rimettere in funzione più di cento punti luce dopo che è stata riscontrata ed eliminata la presenza di infiltrazioni fognarie nei pozzetti di pubblica illuminazione. Un altro guasto di ingente entità si è verificato domenica nella cabina di pubblica illuminazione “Polibio”, che alimenta la zona compresa fra le vie Polibio e Santocanale, a Partanna Mondello. Gli operatori di AMG Energia sono al lavoro per la verifica del disservizio e l’esecuzione di interventi tampone per cercare di garantire il funzionamento anche parziale dell’illuminazione.

Palermo 20 aprile 2020

Due riparazioni ultimate alla Noce e nella zona di via Sunseri, a ridosso di corso Calatafimi, con più di 160 punti luce riaccesi, un intervento definito anche in via Montepellegrino con la riaccensione di 50 punti luce, altri piccoli ripristini che hanno consentito la riaccensione di circa 50 punti luce. Sono queste alcune delle attività di manutenzione appena completate dagli operatori di AMG Energia.

Un intervento più lungo e articolato è stato definito nella zona del quartiere Noce. Da piazza Principe di Camporeale a via Noce, a via Lancia di Brolo si sono riaccesi 80 punti luce con una doppia attività che ha riguardato innanzitutto il ripristino di un dispositivo nella cabina di pubblica illuminazione e successivamente la riparazione di un circuito primario guasto. Un altro intervento di manutenzione è stato completato nella zona di via Sunseri, via Titone, via Gino Marinuzzi e traverse, a ridosso di corso Calatafimi, con la riaccensione di 80 punti luce. Attività ultimate anche per la riparazione degli impianti di illuminazione su un ulteriore tratto di via Montepellegrino dove è stato necessario realizzare uno scavo per la ricerca e la riparazione del guasto: riaccesi 50 punti luce. “E’ una delle zone sensibili della città, per la presenza del mercato ortofrutticolo – spiega il presidente di AMG Energia Mario Butera – dove in questo momento di emergenza si sta concentrando parte dell’attenzione dell’azienda, come del resto nelle aree in cui sono presenti gli ospedali cittadini. Avevamo già riparato un guasto, abbiamo eseguito anche questa ulteriore attività di manutenzione che richiedeva una differente programmazione e la necessità di ricorrere a uno scavo. Siamo al lavoro per garantire ai cittadini un servizio essenziale”. Interventi di piccola entità sono stati ultimati in piazza Kalsa (10 punti luce), nella zona di via Emilio Salgari (10 punti luce), nella corsia laterale lato monte dello svincolo Pitrè (10 punti luce), in via Sacco e Vanzetti allo Sperone (10 punti luce), in via della Leva all’Arenella (10 punti luce).

Un vasto intervento, invece, è in corso nella zona di piazza Torrelunga per ripristinare il funzionamento dei due circuiti che illuminano le direttrici principali di corso dei Mille e di via Giuseppe Cirincione e traverse. Gli operatori di AMG Energia sono al lavoro assieme ad una squadra dell’Amap per la presenza di infiltrazioni fognarie nei pozzetti di pubblica illuminazione: si procede a tappe forzate per riattivare oltre cento punti luce. Altra criticità nella zona di viale Duca degli Abruzzi e traverse, dove gli impianti rimangono in funzione a punti luce alternati per un guasto di ingente entità all’interruttore generale della cabina di pubblica illuminazione “Niscemi”. Gli interventi urgenti effettuati in manutenzione ordinaria hanno evitato lo spegnimento della cabina e consentito il ripristino del circuito primario che alimenta le vie Ingegneros, Matteo Dominici e traverse ma non hanno dato esito positivo sul ripristino del dispositivo, ormai datato e fuori produzione, che molto probabilmente dovrà essere sostituito con un macchinario di nuova generazione attraverso un intervento straordinario a carico del Comune.

Palermo 17 aprile 2020

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.