E’ stata riattivata la cabina di pubblica illuminazione “Zisa” che è rimasta spenta domenica e lunedì (5 e 6 maggio) a causa di un trasformatore di potenza guasto. Da ieri sera sono tornati in funzione tre dei quattro circuiti che alimentano circa 400 punti luce nella vasta zona compresa fra via degli Emiri, via Eugenio L’Emiro, piazza Ingastone, via Cardinale Tomasi e via Zisa. I lavori proseguono su un circuito che per adesso è attivo a punti luce alternati. 

L’incendio appiccato domenica sera in via degli Emiri, vicino alla cabina, per fortuna non ha in alcun modo danneggiato l’impianto e i relativi macchinari. E’ stato necessario disattivare la cabina, invece, per il guasto del trasformatore di potenza riscontrato domenica notte (5 maggio): gli operatori di AMG Energia già lunedì mattina (6 maggio) hanno iniziato i lavori di ripristino del macchinario. Ieri (7 maggio) si è concluso l’intervento di sostituzione del trasformatore e sono stati ripristinati i collegamenti al modulo di media tensione, oltre a tre circuiti di alimentazione degli impianti mentre sul quarto i lavori sono in corso. L’operazione è stata possibile grazie alla presenza in magazzino di un "trasformatore elevatore" di caratteristiche idonee, tenuto conto che sono ormai davvero poche le cabine così congegnate. “In considerazione dell’entità del guasto e della vasta zona interessata, i nostri operatori sono subito intervenuti - sottolinea l’Amministratore unico, Mario Butera – e avendo a disposizione il trasformatore, in tempo reale abbiamo programmato i lavori di ripristino in modo da ridurre i disagi ai residenti”.

Palermo 8 maggio 2019

Questo sito utilizza cookie di navigazione e/o di sessione. Inoltre sono presenti cookie di terze parti permanenti di tipo analytics utilizzati per fini di ottimizzazione del sito e cookie legati alla presenza dei “social plug-in”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa. Se accedi acconsenti all'uso dei cookie.